sabato 22 dicembre 2012

è natale per tutti ?

 Mentre  la casta blocca i tagli  dei vitalizi 
a Rimini ( come in tutta l'Italia)  la situazione occupazionale sta raggiungendo dei minimi storici veramente preoccupanti. La cassa integrazione e la disoccupazione mettono in ginocchio non soltanto le famiglie, ma anche e soprattutto i giovani e le donne. Quest'ultime sono le più colpite, le quali, oltre a non poter usufruire di un lavoro, devono subire i pregiudizi morali di una società ancora perentoriamente maschilista. Questa 'maledetta' crisi non concede più margini ai giovani per sognare, per immaginare, per creare il proprio futuro, un percorso personale e singolare. Certo, molti fuggono all'estero nella speranza che "fuori" sia migliore, ma scoprono, invece, realtà simili alle nostre, piegandosi a lavori subalterni con contratti flessibili e precari. Questo mondo economico non offre più garanzie, certezze e speranze. Tutto è diventato precario, così anche la stabilità esistenziale degli individui che, molto più indifesi di un tempo, possono essere molto più facilmente controllati e gestiti da una società dello spettacolo sempre più opprimente e asfissiante. E' incredibile quanto i giovani riescano a sopportare tutto questo... ma la società dello spettacolo ha orchestrato un bel apparato massmediatico e merceologico in grado di sopire i fervori e di standardizzare i bisogni. Che siamo forse diventati tutti una specie di sonnambuli?
 Tutto questo non tocca MAI le tasche dei politici, anzi scopriamo ogni  giorno dei politici che rubano  , la cosa che più mi fà incazzare è la faccia tosta che hanno , vanno in televisione , siedono in parlamento , i segretari di partito li devono Cacciare , non lo fanno ........beh è  molto più facile tappare il debito "sparando" su pensionati, famiglie, operai .
uffaaaaaaaaaaa !!!!!!!!!!

Foto di Valerio Lanci
(cliccare sulla foto per ingrandirla) 

21 commenti:

  1. E Uffaaaaaaaa lo dico anch'io Valerio!
    Che altro c'è d'aggiungere alle tue parole.....no, non c'è niente altro da dire se non che NON SARA' NATALE PER TUTTI...........
    Un bacio Valerio

    P.S.: non voglio far retorica ma per me, di tutti i politici esistenti sulla Piazza, non se ne salva uno!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Caro Valerio, spesso anch'io mi domando se siamo stati tutti lobotomizzati, senza accorgercene.
    Eppure il malessere di questa società è diffuso, potrebbe essere sotto gli occhi di tutti, se solo si volesse guardare.
    Poveri giovani e poveri genitori, illusi un tempo, di poter dare un futuro ai loro figli!

    Ciao Valerio, ti auguro un Natale sereno.
    Lara

    RispondiElimina
  3. Ciao Valerio, è tutto vero quello che dici, siamo noi che dobbiamo cambiare perchè loro non cambiano... ancora auguri di un S. Natale ciao, Angelo.

    RispondiElimina
  4. Purtoppo l'indifferenza soprattutto a Natale e tanta troppa... Siamo più buoni, io sono ateo e ti posso assicurare che non e assolutissimamente vero, anzi è il contrario.

    RispondiElimina
  5. Cogli sempre momenti di vita particolari,bravo,auguri di buone Natale a te e famiglia,ciao.

    RispondiElimina
  6. Caro Valerio, hai ben evidenziato la brutta realtà sociale che viviamo.

    No, non per tutti è Natale.

    Tanti auguri di Buone Feste a te.

    RispondiElimina
  7. Non hai torto. Ma dobbiamo ostinarci ad avere un pò di speranza. Un abbraccio. Buon Natale.

    RispondiElimina
  8. Preparati a pagare qualora hai dei risparmi bancari,piccoli o meno che siano,a devolvere in una mini patrimoniale nel corso dell'anno che verrà,naturalmente questo non varrà per chi ha portato denaro nei paradisi fiscali,ai soliti noti verrà chiesto di riempire i ripetuti buchi quotidiani della casta.

    Per ciò che riguarda i soliti veti della chiesa sui gusti sessuali,c'è da sperare nel raggiungimento di una consapevolezza popolare nel raggiungimento della parità dei diritti.,ma ci vorranno molti anni.

    Buone festività a te

    RispondiElimina
  9. E natale per tutti o dovrebbe...

    RispondiElimina
  10. Sembra quasi che i mali siano solo della società, questa fantomatica società, e non invece di ogni singola persona. Paradossalmente i nostri mali diventano secondari a cospetto di quanto ci raccontano certi politici.
    Un po' come succede in quel condominio di Sesto S.Giovanni, dove una decisione condominiale, all'unanmità, ha deciso che il meccanismo elettrico per sollevare la carrozzella debba essere pagato soltanto dall'invalido utilizzatore.

    RispondiElimina
  11. Dimenticavo scusa, buon natale Valerio, almeno fra di noi è giusto augurarcelo

    RispondiElimina
  12. Ciao Valerio!
    Sono fuori tempo per il Natale, ma per il 2013 spero di essere fra i primi a farti Gli AUGURI per un NUOVO ANNO all'insegna della serenità, a te e alla tua famiglia.
    Un abbraccio!
    Cristiana

    RispondiElimina
  13. Ciao Valerio, sono in ritardo per dirti Buon Natale perciò i miei auguri sono per un felice anno nuovo, che porti serenità e salute a te e famiglia e, perché no, anche a tutti gli italiani.

    RispondiElimina
  14. Buon anno Valerio!!!!!!
    Un bacio sotto al vischio!!!!!!!
    Auguriiiiiiii

    RispondiElimina
  15. Carissimo...non è Natale per tutti...penso ai carcerati, ai cassaintegrati,a chi ha perso definitivamente il lavoro, a chi non ha nulla,a chi soffre...e poi penso a questi ladroni e mi arrabbio sempre di più...
    A te un augurio speciale..

    RispondiElimina
  16. Sì, sono tempi difficili questi, spero che l'anno nuovo sia migliore. Buon Anno!

    RispondiElimina
  17. Ciao Valerio, si spera sempre che l' Anno che viene sia Buono e Gentile.
    E' quello che auguro a te e alla tua famiglia!
    Cristiana

    RispondiElimina
  18. Ciao Valerio, grazie per la tua poesia di Rodari.
    Ti auguro un 2013 splendido.
    Loretta

    RispondiElimina
  19. Sulle solite balle caimane

    Le balle del caimano sono come le patatine,una tira l'altra,e chi lo appoggia ne è sempre ghiotto...

    Saluti e buon 2013 nonostante tutto!

    RispondiElimina
  20. Da Freedom

    Ci sono stati circa nove milioni di spettatori,e' evidente che la qualita' paga,si e' potuto come hai testimoniato anche tu,che non ci sono state domande confezionate prima.

    Cio' che sara' per sempre inspiegabile,e' come possa un personaggio del genere avere ancora un discreto successo nel paeae.

    La risposta non puo' che essere una,ovvero di vivere per tutti quanti in una realta' malata.

    Saluti

    RispondiElimina