venerdì 8 aprile 2011

Un caso isolato ?



«Ingresso vietato agli immigrati»

Il cartello in un bar a Roma
«Vietato l'ingresso agli animali ed agli immigrati. La direzione». Il cartello sta affisso all'esterno di un bar a Montesacro, Roma, e ha suscitato l'indignazione di un marocchino di 45 anni, regolare nella capitale, che lo ha immortalato con una foto e denunciato la palese discriminazione al suo avvocato.

È un pomeriggio del 2 aprile 2011, spiega l'avvocato Giacinto Canzona, quando Abdul Bouja, 45 anni, di origine marocchina ma da anni residente in Italia con regolare permesso di soggiorno e regolare contratto di lavoro, si reca in un noto bar tabacchi del quartiere Montesacro a Roma per acquistare delle sigarette e prendere un caffè. E qui rimane folgorato da un cartello posto accanto all'ingresso del locale vicino all'insegna con la seguente scritta: «Vietato l'ingresso agli animali ed agli immigrati. La direzione».

Indignato, entra nel locale e chiede spiegazioni al barista il quale gli risponde che questo è quanto ha deciso il titolare dell'esercizio commerciale, a causa di problemi avuti in passato con alcuni extracomunitari che si erano ubriacati all'interno del bar, ubriacature sfociate in risse. Comunque - aggiunge il barista - lui è un semplice dipendente e non vuole avere problemi.

(tratto dall' Unità )

Il più grande esodo migratorio della storia moderna è stato quello degli Italiani.

« Cosa intende per nazione, signor Ministro? È una massa di infelici? Piantiamo grano ma non mangiamo pane bianco. Coltiviamo la vite, ma non beviamo il vino. Alleviamo animali, ma non mangiamo carne. Ciò nonostante voi ci consigliate di non abbandonare la nostra Patria? Ma è una Patria la terra dove non si riesce a vivere del proprio lavoro? »
(Un anonimo risponde ad un ministro italiano )

Ho visto nel viso di questa donna , mentre era in fila davanti alla questura tanta preoccupazione se mi passate il termine " terrore " , mentre un signore gli stava spiegando cose su dei fogli ........ ho scattato !!!
........Cittadino del mondo
Il tuo Cristo è ebreo
E la tua democrazia è greca.
La tua scrittura è latina
E i tuoi numeri sono arabi.
La tua auto è giapponese
E il tuo caffè è brasiliano.
Il tuo orologio è svizzero
E il tuo walkman è coreano.
La tua pizza è italiana
La tua camicia è hawaiana.
Le tue vacanze sono turche
tunisine o marocchine.
Cittadino del mondo,
non rimproverare il tuo vicino
Di essere.. Straniero
Graffito Munich

“E' ora quindi che parliate tutti voi che amate la libertà, tutti voi che amate il diritto alla felicità, tutti voi che amate dormire immersi nel vostro privato sogno, è ora che parliate o maggioranza muta! Prima che arrivino per voi.”
Primo Levi

(foto di Valerio Lanci )
cliccare sulla foto per vederla in grande

7 commenti:

  1. Ma come possiamo fermare questi orrori, Valerio?
    Forse ora è un caso isolato, ma sappiamo che basta lanciare la prima pietra e ...
    Ciao, ti auguro una buona giornata,
    Lara

    RispondiElimina
  2. Ho finito poco fa di studiare Storia con mia nipote, che frequenta la terza media. Meno male che va alla scuola pubblica e sul testo di oggi spiegava,con dovizia di particolari, ciò che è stato il fascismo.
    E' cominciato più o meno così, quando la gente ha perso la ragione e non si è accorta di infilarsi in un buco nero.
    Cristiana

    RispondiElimina
  3. Bellissimo post, Valerio anke se l'indignazione di cittadina del mondo mi ha indignata e schifata!
    Io ripristinerei nella piazze la gogna....e prenderei a sputi in faccia ki osa scrivere ed esporrere tali mostruosità!
    A volte la Legge del Taglione produrrebbe i suoi giusti effetti!
    Buona Domenica
    Elisena

    RispondiElimina
  4. Avevo scritto un comemnto su questo Tuo bel post, ma non c'è... boh, dove sia finito non lo so.

    Quel cartello bisognerebbe farlo rimuovere, e denunciare il gestore per razzismo. Avrei capito se avesse scritto "no ai rissosi", visto che anche fra gli italiani non mancano.

    Bella la foto, l'espresione di quella donna la dice lunga.
    Buona Serata

    RispondiElimina
  5. italiani brava gente, ma non tanto.
    ciao

    RispondiElimina
  6. Siamo alla frutta , incredibile !!!!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Valerio,auguri di buona Pasqua, Angelo.

    RispondiElimina